IL TIROCINIO AL TEMPO DEL COVID - Come il nostro Istituto ha portato avanti il tirocinio in modalità DAD
 
    Stai leggendo il giornale digitale di IC 9 Cuoco - Schipa su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    IL TIROCINIO AL TEMPO DEL COVID

    Come il nostro Istituto ha portato avanti il tirocinio in modalità DAD

    Il nostro Istituto 9° Cuoco – Schipa da circa vent’anni ha siglato una convenzione con l’Istituto Suor Orsola Benincasa - Facoltà delle Scienze della Formazione Primaria (SFP) e, da quest’anno, anche con con la Facoltà di Scienze dell’Educazione e con il Corso di Specializzazione sul sostegno, al fine che gli studenti e le studentesse delle suddette Facoltà possano svolgere c/o il nostro Istituto il tirocinio previsto dalla loro formazione.

    Quest’anno, per la prima volta, ho avuto in classe una studentessa tirocinante della Facoltà di SFP e, dopo un iniziale periodo di affiancamento piuttosto positivo durante il quale ho collaborato con lei per realizzare la sua attività, abbiamo dovuto fronteggiare il problema Covid.

    Durante il primo periodo, Manuela non ha potuto collegarsi in sincrono con me ed i miei alunni, ma solo in seguito, con il bene placet della sua facoltà, ha potuto incontrare nuovamente la mia classe. Manuela ha così potuto completare il suo anno di tirocinio ed ha proposto un’attività ai bambini prevista dal suo piano di studi.

    Vi propongo la breve intervista a Manuela Albano sulla propria esperienza, svolta con gli allievi della classe seconda del Plesso Cairoli.


    Manuela, come hai vissuto questo periodo nella nostra  classe?

    Bene, la maestra è stata molto cordiale e disponibile e ciò mi ha facilitato nell’affrontare questo percorso inusuale e inaspettato.

    Il Covid ci ha obbligato ridisegnare tutta l’organizzazione scolastica ed anche i tirocinanti hanno dovuto riformulare i loro interventi in modalità sincrona. Questa nuova tipologia d’intervento come l’hai vissuta?

    Avevo programmato il mio intervento basando l’attività sull’emozione della paura, attraverso le discipline di italiano e arte. Ho iniziato il mio percorso in aula e l’attività stava avendo dei riscontri positivi. Con la venuta del Covid 19 però ho dovuto modificare il mio progetto, essendo la paura un argomento troppo forte in un momento tanto delicato. Ho deciso quindi, di incentrare l’attività su tutte le emozioni, facendo creare ai bambini una sorta di piccolo diario settimanale, su cui scrivere e disegnare le emozioni che hanno caratterizzato le loro giornate.

    Per un tirocinante, interagire in modalità sincrona con dei bambini piccoli è stato stimolante?

    La modalità sincrona è sicuramente stimolante, poiché spinge l’insegnante ad ideare nuove metodologie, dunque sprona la fantasia e l’innovazione, ma allo stesso tempo comporta anche svariate difficoltà che vanno dai problemi tecnici all’attenzione più precaria dei bambini.

    L’attività da te proposta, rivisitata, ti ha soddisfatta?

    I bambini hanno svolto la consegna con entusiasmo, ma personalmente non sono pienamente soddisfatta, poiché la modalità sincrona, è sicuramente un’ottima, se non l’unica, soluzione all’emergenza, ma non consente quella relazione diretta con i bambini che io reputo fondamentale.

    I bambini sono stati coinvolti in maniera per te soddisfacente?

    I bambini attraverso la modalità sincrona hanno avuto delle difficoltà a comprendere le consegne e ad esporre i propri dubbi a riguardo. Ma nonostante ciò si sono lasciati coinvolgere, mostrandomi interesse nel voler esporre le proprie considerazioni.

    Tu sei al terzo anno di tirocinio. Quest’esperienza è stata per te completa e, potendo, la rivivresti?

    L’attività di tirocinio è la parte più interessante e coinvolgente del percorso universitario, perché va oltre la teoria e la staticità dei libri da studiare, ti permette di entrare in contatto diretto con i bambini: io credo che sentire il loro calore e vivere la loro spontaneità da vicino sia ciò che più di tutto stimola un docente a proseguire la propria carriera, nonostante sia stancante, e un tirocinante a raggiungere l’obiettivo finale. Dunque no, non rivivrei l’esperienza sincrona, nonostante sia stata organizzata al meglio.                                                                                 

     Durante le lezioni in presenza, i bambini erano entusiasti di lavorare con Manuela ed anche in modalità DaD sono stati felici di rivederla e lavorare con lei.

    Ci auguriamo che il prossimo anno Manuela possa ritornare nella nostra classe per iniziare nuove attività e proseguire la nostra collaborazione.

    Ins. Giuseppina Galioto

    Classe 2°

    Plesso Cairoli


    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi